Muscing Through, di J.L. Merrow

AeP - Muscling ThroughAutore: J.L. Merrow
Lunghezza stampa: 87 pagine
Editore: Samhain Publishing
Lingua: Inglese
Acquistabile qui

Trama:

Più grossi sono, più duramente… si innamorano.
Larry Morton, professore d’arte a Cambridge, sotto i fumi dell’alcool dà uno sguardo all’enorme uomo tatuato che lo sovrasta in un vicoletto buio e presume di essere nei guai. E poi, la mattina dopo, non trova pace fino a quando non riesce a scusarsi con l’uomo che ha scoperto essere più gentile che gigantesco.
Larry rimane affascinato nello scoprire che c’è di più in Al Fletcher di quanto salti all’occhio; possiede un talento artistico naturale che brilla nonostante una tecnica grezza. Sfortunatamente, nessun’altro sembra scorgere l’anima sensibile di Al sotto al suo esterno imponente, segnato e innegabilmente sexy. Meno che mai ci riescono gli spocchiosi familiari di Larry, che non desiderano altro che la separazione di quella inusuale coppia.
È una relazione fisica? Oh, sì, è deliziosamente fisica, ma è anche molto di più… cosa che rende così arduo il compito successivo di Larry. Il difficile non è convincere i suoi colleghi, gli amici e la famiglia della profondità della loro relazione. Il difficile è convincere Al. 

Recensione:

Prima ancora di cominciare, devo ringraziare di cuore la persona che mi ha fatto conoscere questo libro. Sì, avevi pienamente ragione. Su tutta la linea. Di nuovo!
Lasciandomi consigliare da chi ha letto molti più MM di me (e approfittando di sconti caduti a fagiolo), seppure un po’ scettica, ho acquistato questo romanzo breve, lasciandolo accantonato per un po’, caricato sul fedele Kindle e mai aperto. Poi, dopo una lettura particolarmente impegnativa, ho deciso di riprendermi con qualcosa di corto e ho iniziato Muscling Through… e non l’ho più mollato, finendolo nel giro di poche ore!
Amore a prima lettura! Un romanzo breve assolutamente delizioso.
La storia non è in realtà niente di particolare. Due uomini si incontrano, si innamorano e si creano una vita assieme. Pochi colpi di scena, quasi nessun angst. E allora perché conquista?

Conquista perché c’è Al, perché viviamo tutta la vicenda attraverso i suoi occhi, i suoi pensieri e le sue emozioni, e stare dentro la testa di Al è qualcosa di sorprendente.
È impossibile non innamorarsi di lui. Questo omone muscoloso, che non ha studiato, che non è particolarmente sveglio, che ha un sorriso minaccioso e una brutta cicatrice in faccia, che ha il corpo ricoperto di tatuaggi… ma che è anche una delle anime più candide che si possano trovare. Un artista. Gentile, onesto, altruista, cortese, sempre disposto a vedere il meglio nelle persone, quasi ignaro della malignità che occasionalmente gli viene rivolta, protettivo, amorevole. Tanto duro e spaventoso all’esterno quanto è morbido e dolce all’interno (ma non ditelo in giro!).
E l’abilità dell’autrice è stata non solo quella di creare questo personaggio, ma anche e soprattutto quella di farci vedere il mondo attraverso i suoi occhi. Un mondo semplice, un mondo in cui il desiderio più grande è quello di avere un gatto sulle ginocchia e il suo uomo tra le braccia. Un mondo vero, molto più vero di tanti altri di cui ho letto.
Lo stile è fluido e, dopo tanti libri americani, mi ha fatto piacere trovare lo stile e lo slang tipicamente britannici. Si legge in un soffio. Si ride e si piange. In ogni caso è impossibile non lasciarsi trascinare dalle emozioni di questo gigante buono.
Belli i personaggi di contorno, bello Larry, che per primo riesce a scorgere la bontà racchiusa dentro il gigante, bella l’ambientazione a Cambridge. Ma più di tutto, quello che alla fine resta nel cuore è sempre e comunque Al, la sua arte, il suo modo di vedere il mondo e il suo amore per Larry.
Una ventata d’aria fresca e pura, una pomata lenitiva per lo spirito, una cioccolata calda davanti a un caminetto acceso, una rassicurante coperta di Linus.
Uno di quei libri da rileggere nei periodi brutti e che ti fanno credere che là fuori c’è davvero qualcosa di buono per ognuno di noi, anche se magari all’inizio può non sembrare.

Cate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...