Catch a Tiger by the Tail, di Charlie Cochet

AeP Catch a Tiger by the Tail

Autore: Charlie Cochet
Serie: THIRDS, libro 6
Lunghezza stampa: 216 pagine
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Inglese
Acquistabile qui

ATTENZIONE! TRAMA E RECENSIONE CONTENGONO DEGLI SPOILER PER CHI È FERMO ALLA TRADUZIONE ITALIANA!

Trama:

Calvin Summers ed Ethan Hobbs sono migliori amici fin dall’infanzia, ma a un certo punto la loro amicizia si è evoluta in qualcosa di più. Con l’esplosione al Centro Giovanile Teriano, Calvin ha compreso quanto può essere breve la vita e non vuole più nascondere i propri sentimenti per il suo migliore amico. Sfortunatamente, i cambiamenti sono difficili per Ethan; la maggior parte dei giorni riesce a gestire bene il suo mutismo selettivo e le sue ansie. La confessione di Calvin, però, aggiunge una nuova fonte di stress, una che teme possa costargli un’amicizia che, da che ha memoria, è sempre stata tutto il suo mondo.
La loro vita come agenti della difesa del THIRDS, nella Destructive Delta, nei migliori dei giorni è tosta, ma tra emergenze e situazioni potenzialmente mortali, Calvin ed Ethan non solo devono vedersela con le sfide del loro lavoro, ma devono anche lavorare sodo per crearsi un futuro insieme non più soltanto come amici.

Recensione:

Lo stile della Cochet è sempre avvincente e spassoso, ma anche molto dolce e passionale.
Questo sesto libro è, in parte, una riconferma.
La linea narrativa principale si prende una pausa e la storia si concentra, stavolta, più sui due protagonisti e sui loro problemi, sia personali che lavorativi. Scopriamo qualcosa di più sul passato di Calvin e sulla famiglia di Ethan, su ciò che li lega ma anche su ciò che ogni tanto li tiene lontani.
A fare da contorno alle loro vicende personali ci sono tutti i componenti della squadra. Come sempre, Dex non manca di strapparci grasse risate, e ancora una volta riconfermo il mio amore imperituro per Ash che, complici Cael e una scommessa vinta, ha finalmente modo di prendersi qualche rivincita con la sua “nemesi” bionda.
La storia è dolce e divertente, ma l’ho trovata un po’ carente di quella parte più investigativa che invece è stata alla base di tutti i libri precedenti. Inoltre, ho trovato un po’ fastidiosa una scelta fatta dall’autrice e riguardante la coppia principale. L’ho trovata un po’ forzata, forse presa sull’onda di una moda del momento. Mi ha un po’ rovinato l’idea che mi ero fatta dei due protagonisti, ecco.
Il finale è una stilettata al cuore. La Cochet ci lascia con un cliffhanger terribile (peggio di quanto è riuscita a fare con il terzo libro, secondo me), che chiaramente darà il via agli avvenimenti del prossimo capitolo della saga, Smoke & Mirrors. Ma parliamoci chiaro… è una carognata! Io, da lettrice affezionata della serie, l’ho odiata fortemente!
Durante il libro, inoltre, si notano una serie di “indizi” che sono certa troveranno il loro sviluppo nei prossimi romanzi.
In conclusione, Catch a Tiger by the Tail non delude e l’ho trovato all’altezza dei precedenti, anche se forse un po’ più “moscio”. Adesso non mi resta che cominciare a contare i giorni fino al seguito, per sapere cosa diavolo è successo a…

Brutto quando fanno così, eh? Adesso capite il mio punto!

Cate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...