Against All Odds, di Chris T. Kat

against alla odds

Autore: Chris T. Kat
Serie: Odds Are, libro 2
Lunghezza stampa: 125
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Inglese
Acquistabile qui

Trama:

E vissero felici e contenti…
A volte, Joshua Stone pensa di essere morto ed essere finito in paradiso. In quale altro modo potrebbe spiegare l’amore di Michael per lui? E adesso vivono insieme… hanno una vera relazione. Questa è roba che si legge nelle favole, un amore che tutti gli altri danno per scontato.
Certo, hanno i loro momenti, quali coppie non ne hanno? Ma c’è un piccolo dubbio nel cuore di Joshua. È proprio tutto vero? Un uomo bellissimo come Michael può davvero amare qualcuno come Joshua, il tizio con la paralisi cerebrale che non può muoversi senza deambulatore o senza il suo triciclo?
Michael si accorge dei timori di Joshua, ma non c’è niente che possa fare per cacciarli perché così facendo rivelerebbe il suo segreto, e non è ancora pronto a farlo. I segreti di entrambi pendono tra loro come bombe a orologeria. Potrebbero non sopravvivere all’inevitabile esplosione.

Recensione:

Splendido seguito di Despise the Odds, ha saputo non solo mantenersi al livello del precedente, ma forse, addirittura, superarlo.
La storia riprende dopo pochi mesi dalla conclusione della precedente. I due vivono ormai insieme e hanno una relazione stabile. Tutto sembra andare a meraviglia: sono innamorati come pere cotte, fanno tanto sesso e Michael ha ancora il suo lavoro con la ditta di costruzioni.
Ma il lavoro tiene spesso lontano Michael, e Joshua comincia a farsi delle domande. La sua insicurezza e un “piccolo segreto” del suo compagno rischiano di infrangere quell’idillio fantastico. A complicare le cose ci si mettono i fantasmi del passato di Joshua, che tornano per tormentarlo in un momento in cui anche il suo corpo sembra deciso a rivoltarglisi contro.
Ancora una volta, il libro è molto semplice e lineare, ma la dolcezza dei due uomini, in particolar modo Michael, conquistano e disarmano. Uno dei momenti più teneri è in camera da letto, quando Joshua teme che le restrizioni e i limiti imposti dal suo fisico possano allontanare Michael.

“Principessa, io non me ne vado da nessuna parte. Non ti liberi di me, e spero che non vorrai mai più cacciarmi, ok? Perciò, smettila di preoccuparti e lasciati trasportare.”
“Lasciarmi trasportare?”
Michael mordicchiò l’orecchio di Joshua, facendogli correre un brivido lungo il corpo. “Sì. Goditi ciò che stiamo facendo senza pensare a cosa fanno nei porno o nel fantastiliardo di libri romance che hai.”
“Non sono un fantastiliardo.”
“Un fantastiliardo, un triliardo, un miliardo, chi se ne frega. Hai la testa talmente piena delle cose che hai letto, che ti stai dimenticando che noi siamo noi e che ci scriviamo da soli la nostra storia.”

Di nuovo mi trovo a consigliare questo libro e il precedente. Sono letture brevi e semplici, ma in grado di scaldare il cuore come poche altre.

Cate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...