Freier Fall di Stephan Lacant – film

AeP - Freier Fall

Titolo originale: Freier Fall
Anno: 2013
Lingua: Tedesco
Sottotitoli: Inglese
Interpreti: Hanno Koffler (Marc), Max Riemelt (Kay)
Acquistabile presso

Curiosando tra i video di Youtube mi sono trovata per caso sotto gli occhi una clip di questo film, e ne sono rimasta intrigata. Cercando maggiori notizie ho notato che da molti siti è definito come la versione tedesca di Brokeback Mountain, e questo è stato ciò che mi ha fatto decidere che dovevo assolutamente vederlo!
La storia è la seguente: Marc, sposato e con un figlio in arrivo, all’accademia di polizia conosce Kay, giovane compagno di corso che vive la vita in modo trasgressivo. La competizione nella corsa è ciò che inizialmente lo fa interessare al collega ma, poco a poco e complici alcuni allenamenti nei boschi e tocchi rubati, comprende che c’è molto di più. È però Kay, che scopriamo essere bisessuale, ad accorgersene e a fare il primo passo, inizialmente con un bacio leggero a fior di labbra, quasi uno scherzo, e poi con una corsa tra i boschi che culmina in un incontro tra i due a metà tra il violento e il passionale, tra il rifiuto e l’inizio di un’accettazione che si completerà solo più avanti. Marc tenta infatti in tutti i modi di resistere all’attrazione crescente, comportandosi spesso in modo estremamente egoistico, ma alla fine non può fare altro che cedere. L’inizio della relazione con Kay porta un profondo turbamento in lui e di conseguenza nella moglie, Bettina, che ignara di tutto non sa spiegarsi il cambiamento nel marito. Ma la doppia vita che l’uomo sta conducendo non può durare per sempre… Solo perdendo tutto Marc ritroverà finalmente se stesso.
Bello, mi è piaciuto davvero molto. Un film in cui a parlare sono i silenzi, i gesti e gli sguardi. Sia la regia che gli attori hanno fatto uno splendido lavoro per trasmettere con pochissimi dialoghi tutte le emozioni dei vari personaggi.
Mi ha colpita in particolar modo Marc. Indubbiamente dall’esterno lo si vede come un personaggio negativo, molto egoista e incentrato unicamente su se stesso. Eppure, allo stesso tempo, è un uomo profondamente turbato, in conflitto con se stesso, perso. Gli manca l’aria, non riesce a respirare. Il suo amore per Bettina e per Kay lo sta dividendo in due.
Non si può sperare in un lieto fine: una storia così, basata su bugie e rimpianti, è destinata a collassare su se stessa. Soltanto alla fine di tutto, però, quando l’unica cosa che resta da fare è tornare sui propri passi e ricominciare da capo, Marc imparerà di nuovo a respirare regolarmente.

Cate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...