L’istinto di una donna di Federica D’Ascani

download

Autore: Federica D’Ascani
Lunghezza stampa: 96
Editore: Rizzoli
Collana: You feel
Lingua: Italiano

Trama:

Luisa è una moglie e una madre felice: la sua vita sembra perfetta, ma una sensazione di incompletezza, un desiderio incontrollabile agita le sue notti. Una sete di piacere che nemmeno Sandro, il marito, può sedare, un pensiero nascosto e proibito che arriva dal passato e le fa desiderare quello che la morale o la ragione le vieta. Lara è il volto del peccato, la mela da cogliere, un corpo che induce alla tentazione. Cosa è giusto fare? Respingere quel duplice istinto o oltrepassare il limite da cui non si può più tornare indietro? E chi può stabilire se quell’istinto sia contronatura? Dopo un percorso interiore, sofferto e doloroso, Luisa arriverà a capire chi vuole e ama realmente.
Un romanzo intenso, in cui erotismo, passione e sentimenti si fondono in modo meravigliosamente naturale.

Recensione:

Sono donna. Eterosessuale. Mi piacciono le storie MM perché l’ormone parte di più a immaginare due figaccioni intenti a fare cosacce piuttosto che sinuose signorine. Eppure al liceo avevo una mezza cotta per una compagna di classe. Probabilmente all’epoca neanche me ne rendevo conto, salvo poi avere su di lei un sogno erotico, e quello me lo ricordo ancora a distanza di diversi lustri. È stato un episodio e non mi è più capitato, però… però capisco Luisa.

Luisa è moglie e madre, ma ha un segreto che non ha mai osato confessare a nessuno: è bisessuale. Può essere attratta sia dagli uomini che dalle donne. Ma non è quello il problema, perché in realtà Luisa è già venuta a patti con questo aspetto di sé tempo addietro – e i vari flashback ci vanno vedere come. Il libro, invece, ruota attorno a un altro fattore importante: il tradimento. Ed è qui che l’autrice è riuscita, a mio parere, a superare se stessa. Non c’è condanna in quello che scrive. Prende il lettore per mano e lo accompagna alla scoperta degli istinti che portano una donna a decidere concedersi una scappatella, benché tenga immensamente al marito e a quello che ha con lui. Sviscera i suoi pensieri e ci mostra la battaglia interiore, la resa e infine la redenzione. Il tutto, come dicevo, raccontato su due piani temporali: il presente e il passato, il momento in cui Luisa prende coscienza della propria sessualità con tutti gli annessi e i connessi. Inizialmente si fa fatica a capire il bisogno di tornare indietro nel passato, ma alla fine arriva la quadratura del cerchio e tutte le tessere si incastrano a formare un puzzle perfetto.

Benché Luisa sia la protagonista, non è però lei il personaggio che attira l’attenzione, quel ruolo spetta al marito Sandro. Un UOMO vero. Ciò che dovrebbe essere ogni marito, colui che ognuna di noi sogna di avere accanto. Sandro è buono, lo dicono tutti, Luisa compresa, ma è anche intelligente e non solo dell’intelligenza razionale ma anche di quella emotiva. Sandro pensa col cuore ed è una cosa bellissima. Non condanna ma cerca di capire e infine perdona perché sì, ha capito davvero, anche quello che Luisa stessa non aveva compreso. L’ho adorato.

Un plauso anche allo stile. Libro erotico senza una sbavatura o una sola volgarità, descrive l’amore e non il sesso. Complimenti all’autrice anche in questo. Assolutamente consigliato.

Vittoria

Annunci

One thought on “L’istinto di una donna di Federica D’Ascani

  1. Pingback: Ariaeparole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...