Un nuovo binario di Libby Drew

download

Autore: Libby Drew
Lunghezza stampa: 124
Editore: Harlequin Mondadori
Lingua: italiano
Traduzione: Lorenza Braga

Sinossi

Dopo la morte dei genitori, Michael è rimasto intrappolato in una vita che gli sta stretta: il lavoro monotono in una vetreria, un nonno alcolizzato di cui occuparsi, la vita in una cittadina di provincia dove la mentalità ristretta degli abitanti lo costringe a tenere nascosta la propria sessualità. I giorni scorrono tutti uguali, come i vagoni dei treni che sono la sua passione fin da quando era bambino. Ma un giorno conosce Eric, un giovane intellettuale appassionato di storia, appena assunto dal museo della ferrovia per restaurare un antico plastico. Lui è affascinante, sicuro di sé, incredibilmente sexy, e guida Michael verso luoghi dimenticati, ricordandogli che non è mai troppo tardi per inseguire i propri sogni. E che la felicità è a portata di mano, se si è disposti a dare una svolta alla propria vita.

Recensione

Ammetto di aver comprato questo e-book non perché attirata dalla storia, ma per la mera curiosità di vedere come se la sarebbe cavata una casa editrice storica come la Mondadori con un genere tutto nuovo. Fatta questa premessa, il libro non mi è piaciuto. L’ho trovato superficiale e poco strutturato.

Abbiamo Michael, un quasi trentenne che vive in un paesino sperduto e sulla rapida via della decadenza, come tanti se ne trovano nella provincia americana, ed Eric, un aspirante professore di storia, che capita lì per ristrutturare un enorme plastico della ferrovia nella valle.

Michael non è neanche caratterizzato male; ci viene raccontata un po’ della sua storia e riusciamo a immedesimarci abbastanza nelle sue scelte. E’ un ragazzo che ha preferito la famiglia alla propria realizzazione personale e per questo vive una vita incompleta. Quello che lascia perplessi è che, nel momento stesso in cui conosce Eric, butta alle ortiche la prudenza che è stata sua compagna per tanti anni e si getta in una storia proprio con la persona che è più vicina a suo nonno e che sembra aiutarlo a uscire dalla spirale autodistruttiva nella quale era caduto (il perché è solo accennato). A mio avviso, non avrebbe guastato qualche attimo aggiuntivo di riflessione, qualche dubbio in più. In ogni caso, Michael non è un brutto personaggio; è anche piuttosto simpatico (e a me personalmente i belli e dannati piacciono abbastanza).

Poi c’è Eric: un mistero. Di lui non ci viene detto nulla, se non che ha subito qualche tipo di violenza psicologica da parte di un fantomatico ex e che ne è rimasto traumatizzato (ma non abbastanza da non gettarsi – letteralmente – su Michael non appena lo vede). Ogni volta che quest’ultimo accenna alla questione del suo passato, Eric si chiude in se stesso e alla fine restiamo con la curiosità di sapere cosa gli è successo.

Pochi i personaggi di contorno e tutti solo abbozzati, con l’eccezione appena più a fuoco di Pete, il nonno di Michael, non così cattivo come ci viene dato intendere all’inizio.

Un elemento che ho apprezzato molto del libro è  l’atmosfera, specialmente all’inizio. Non appena si finisce di leggere la prima pagina si è già catapultati in questa cittadina in declino con le sue strade deserte, le finestre buie, i negozi abbandonati e le persone grigie come quasi tutto ciò che le circonda.

Lo stile dell’autrice è molto semplice, descrittivo, purtroppo non aiutato da una traduzione che è rimasta troppo fedele alla costruzione originaria delle frasi e non ha saputo trasmettere la necessaria scioltezza. Non ci sono refusi veri e propri, ma in troppi punti un lettore bilingue riesce a immaginare con facilità la frase di partenza, dopo aver notato la farraginosità della resa italiana.

In definitiva un libro che si può perdere senza grossi rimpianti.

Vittoria

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...