Gibraltar di Cristina Bruni

cover1-350x350

Formato: E-book
Lunghezza stampa: 58
Editore: Triskell Edizioni
Lingua: Italiano

Sinossi

Ben è un uomo giusto e un capitano impavido, ma con un cuore ferito. Tempo prima, nelle Indie, ha assistito alla morte di Jack, il più fedele dei suoi uomini: lo ha visto cadere in mare, durante una battaglia, senza aver avuto il tempo di confidargli il proprio amore.

A Gibilterra, il capitano s’imbatte per caso in uno sconosciuto, John, che gli rammenta l’amato perduto in tutto e per tutto.

Tra i due uomini nasce un’amicizia, che sfocia in amore, e questa volta Benjamin farà di tutto per riuscire a vivere il proprio sentimento prima che gli sfugga nuovamente dalle mani.

Recensione

Sinceramente questa storia mi ha lasciata un po’ perplessa. L’idea è molto carina e l’ambientazione accattivante, manca però qualcosa: la storia di quello che è successo anni prima. Avrei gradito molto sapere qualcosa di più su Ben e Jack, invece il loro rapporto è appena accennato. All’inizio del libro ci viene detto che Ben aveva perduto Jack durante una battaglia, ma lascia intendere che i suoi sentimenti fossero in qualche modo ricambiati. Questa parte viene, però, lasciata volutamente nebulosa, al punto che Ben ha un ricordo vago addirittura dei tratti del volto dell’amato e non se la persona che gli sta ora davanti, John, sia il vecchio amico oppure qualcun altro. La storia d’amore nasce spontanea e il lettore è tenuto sulla corda: il giovane è o non è Jack? Neppure Benjamin sembra saperlo, eppure non lo amava? Non erano grandi amici? Ecco, è stata questa incertezza a non farmi apprezzare questo libro come probabilmente merita.

La storia tra i due procede gradualmente, non all’insegna di una passione furiosa, ma piano piano, un passo alla volta, e questo è un aspetto che ho trovato positivo, così come il lieto fine, inseguito in ogni senso.

Bella la scrittura, anche se, forse, è un po’ troppo forzato il tentativo di ricreare un linguaggio arcaico. La totale mancanza di refusi e la correttezza formale sono un altro punto a favore.

In poche parole un libro breve, che si legge velocemente e che permette di trascorrere un paio d’ore molto piacevoli.

Vittoria

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...