Il veterano, di Katy Regnery

AeP - Il veterano.jpg

Autore: Katy Regnery
Serie: A modern fairytale, libro 1
Lunghezza stampa: 358 pagine
Editore: Quixote Edizioni
Lingua: Italiano
Traduzione a cura di: Cristina Fontana
Acquistabile qui

Trama:

Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale.
L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull’eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.
Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy… fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa.
Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica.

Recensione:

Quando proprio credi di avere incontrato tutte le versioni de La Bella e la Bestia, ecco che invece ci si imbatte in qualcosa di inaspettato, che riesce ancora a emozionare e a commuovere.

A dire il vero, avevo già da qualche tempo la versione inglese originale de Il veterano (The vixen and the vet), primo di una serie di romanzi che promette di rivisitare le favole classiche in chiave moderna, ma rimandavo sempre la lettura. Grazie alla traduzione fornita dalla Quixote Edizioni, ho così finalmente potuto leggere in italiano questo romanzo che da tempo, in effetti, mi incuriosiva. Continua a leggere

Annunci

Tutto qui, di Rhys Ford

AeP - Tutto qui.jpg
Autore: Rhys Ford
Lunghezza stampa: 201 pagine
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Italiano
Traduzione a cura di: Sara Linda Benatti
Acquistabile qui

Trama:

Come salvi un uomo che sta annegando, quando l’uomo in questione sei tu?
A Jake Moore il mondo va sempre più stretto. Ogni centesimo che guadagna come saldatore se ne va per le cure del padre moribondo, un uomo violento e autoritario che è tutta la famiglia che gli rimane. Come ha promesso alla madre defunta, Jake soffoca il suo desiderio verso gli uomini, ma questo lo lascia consumato dall’oscurità.
Dallas Yates deve usare tutta la sua immaginazione per vedere le potenzialità del malconcio edificio art déco alla periferia di West Hollywood che sta trattando, ma quello che gli fa mettere la firma sul contratto è il sorriso timido del bell’artigiano che lavora dall’altro lato della strada. La loro amicizia diventa più profonda man mano che Dallas rimuove a uno a uno gli strati induriti che stanno soffocando l’anima di Jake. È facile amare l’uomo dolce e dal temperamento artistico che si nasconde dietro quella facciata rovinata, ma Dallas sa che per prima cosa bisogna che Jake impari ad amare se stesso.
Quando il mondo gli crolla intorno, Jake cerca aiuto in Dallas, l’uomo a cui ha imparato ad appoggiarsi. È solo una questione di tempo prima che si lasci andare alla deriva in una vita che non ha mai voluto, e anche se desidera qualcosa di più, il passato lo perseguita, facendogli dubitare di valere davvero l’amore che Dallas desidera così disperatamente dargli.

Recensione:

Un paio di settimane fa vi ho parlato di un altro libro di questa stessa autrice, in cui ho detto che la Ford raramente di mi delude. Questo Tutto qui è l’ennesima riconferma di quell’affermazione.

Tutto qui è un romance contemporaneo che si apre con toni estremamente cupi e che tratta argomenti difficili come la depressione e la violenza domestica, ma non lo fa diventando deprimente e triste, non abusa dell’angst, come invece sarebbe stato facile fare. Al contrario, vi ho trovato una vena di sorprendente ottimismo e amore incondizionato. Ho pianto, ho riso e ho sospirato. Continua a leggere

Feline, di Sarah Bianca

AeP - Feline
Autore: Sarah Bianca
Lunghezza stampa: 436 Pagine
Editore: Fazi Editore, collana Lain YA
Lingua: Italiano
Acquistabile qui

Trama:

In Germania, nascosta fra le fronde delle foreste più fitte, riparata dai corsi d’acqua più insidiosi, e soprattutto protetta dalla magia, la Tenuta è la comunità segreta che l’anziana Isolde ha costituito anni fa.
Qui, organizzati in clan, alleanze e veri e propri sistemi di governo, vivono i mutaforma, esseri umani con la capacità di assumere sembianze animali. Per Uriel, magnifica tigre bianca, avvenente nipote di Isolde e candidato alla reggenza in seguito al ritiro della nonna, il tempo della spensieratezza e delle avventure amorose sta per finire: deve lasciare la Tenuta e, insieme alla gemella Stella, mettersi alla ricerca della ragazza destinata a diventare la sua compagna; colei che non solo dovrà innamorarsi di lui, ma anche possedere quelle stesse capacità magiche di cui è dotata Isolde. Solo in questo modo Uriel potrà sperare di vincere la lotta per la successione, salire al potere e proteggere il proprio branco dalle minacce del mondo esterno.
È così che la giovane Dara – rimasta sola dopo l’incidente stradale che le ha portato via la famiglia – si ritroverà coinvolta in un mondo incredibile, combattuta fra il desiderio di tornare alla sua vita di sempre e l’enorme responsabilità di essere l’unica speranza per la Tenuta e per i suoi membri, ai quali presto si ritroverà indissolubilmente e perdutamente legata. Primo volume di una trilogia, tra scenari incantevoli, intrighi di potere, sentimenti e colpi di scena, Feline dà il benvenuto al lettore con un modern fantasy raffinato e completamente nuovo, dove restare fedeli a se stessi si rivela la battaglia più difficile.

Recensione:

Opera d’esordio di un’autrice italiana che si dimostra decisamente promettente, è il secondo romanzo che leggo grazie a Prime Reading, e devo ringraziare di cuore Amazon per questa inaspettata e piacevolissima sorpresa. Mi sono trovata tra le mani un urban fantasy molto valido, che nulla ha da invidiare alle più famose pubblicazioni di autori esteri. Continua a leggere

Vi SCONSIGLIO un libro: Le sorprese dell’amore, di Desirèe Bravi

Oggi inauguro una nuova rubrica che avrà cadenza irregolare e che, spero, vi proporremo il più raramente possibile: Vi SCONSIGLIO un libro.

I libri recensiti in questa nuova rubrica vi rientrano per i motivi più disparati: prosa pessima, grammatica inesistente, trama ridicola, e via discorrendo. Non necessariamente tutte insieme, non necessariamente tutte gravi. A volte, un libro non particolarmente pessimo, può rientrare nella categoria per pochi difetti che lo rendono comunque sconsigliabile. Cercando di essere il meno offensive possibile, di volta in volta proveremo a spiegarvi perché, a nostro avviso, certi libri sarebbe meglio evitarli come un brutto caso di unghie incarnite.

AeP - Le sorprese dell'amore
Autore: Desirèe Bravi
Lunghezza stampa: 210 pagine
Editore: Lettere Animate Editore
Acquistabile qui

Trama:

Sam è un ragazzo che bada molto alle apparenze, vuole diventare un avvocato famoso e sposarsi con una bellissima ragazza. L’incontro con Riccardo, un avvocato bisex, gli farà cambiare idea su varie cose, facendogli capire che l’amore può anche avere il naso lungo e la pancetta.

Recensione:

Comincio col dire che questo libro NON l’ho acquistato, ma l’ho letto gratuitamente con la promozione Amazon Prime (per cui comunque pago l’abbonamento annuale). Dico questo per chiarire che se l’avessi dovuto acquistare, probabilmente non l’avrei fatto, nonostante le ottime recensioni che aveva, perché già la trama non mi convinceva più di tanto. Ma, grazie appunto alle ottime recensioni e al fatto che fosse relativamente gratuito, ho deciso di dargli e darmi una possibilità. Continua a leggere

Dim Sum Asylum, di Rhys Ford

AeP - Dim Sum Asylum

Autore: Rhys Ford
Lunghezza stampa: 240 pagine
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Inglese
Acquistabile qui

Trama:

Benvenuti a Dim Sum Asylum: una San Francisco in cui una giornata durante la quale in poliziotto è costretto a rincorrere, attraverso tutta Chinatown, una statua di sessanta centimetri raffigurante un Dio con un impressionante paio di lunghi baffi, che dissemina caos e magia sessuale, è considerata noiosa.
L’ispettore anziano Roku MacCormick, della sezione Crimini Arcani di Chinatown, deve affrontare un bel mucchio di sfide, tra cui la sua eredità di ibrido fae-umano, dragoni ringhianti a guarda dei cancelli della città e fabbriche di spaghetti cinesi che saltano in aria. Dopo un caso finito male, Roku si trova costretto a dover lavorare con Trent Leonard, il suo nuovo partner di cui non può fidarsi, per contrastare quella parte della sua famiglia legata al crimine organizzato con cui non vorrebbe avere niente a che fare e dare la caccia a un serial killer in grado di lanciare incantesimi complessi.
Sebbene preferirebbe restarsene a casa con Bob il Gatto, bevendo whiskey fino ad addormentarsi, ogni mattina si mette il distintivo, prende la pistola ed esce di casa, determinato a servire e proteggere la città che ama. Quando il mondo mistico sotterraneo di Chinatown trasforma la sua vita un vero inferno e il caso prende una piega pericolosa, sarà Trent a dovergli guardare le spalle ma, sebbene il suo cuore sembri sincero, da quello che riesce a vedere Roku, il suo nuovo partner potrebbe rivelarsi tanto pericoloso quanto i mostri e i criminali che hanno giurato di sconfiggere.

Recensione:

Yakuza. Fae. Draghi. Gatti. Assassini. Idoli di pietra che si animano e scatenano orge random. Pistole. Poliziotti. Esplosioni. Locali notturni con uomini-toro come buttafuori. Libellule giganti omicide.

Un vero delirio. Ma un delirio delizioso! Continua a leggere

Club Blue Orchid, di Cristina Bruni e Leah Weston

AeP - Club Blue Orchid
Autore:
 Cristina Bruni e Leah Weston
Editore: Autopubblicato
Lingua: Italiano
Acquistabile qui

Trama:

Benvenuti al Club Blue Orchid, dove ogni vostro desiderio verrà esaudito!
Un animo pieno di cicatrici è ciò che Ruben, giovane barista del Club Blue Orchid, nasconde alla gente. Ha una meta da raggiungere e lo vuole fare senza mai voltarsi indietro. 
Un fantasma, un sicario che si muove tra le ombre della vita è ciò che Tristan vuole dimenticare di essere, ogni volta che entra in quel locale a luci rosse parigino. Gli bastano poche ore, pochi attimi per evadere dalle sue prigioni.
Un “desiderio” a cui non si può dire di no, ballerine e spogliarellisti pronti a donare piacere e una Parigi di peccati. Questi sono gli ingredienti che condurranno i due protagonisti tra le mura di un passato che non perdona. 
Se solo quelle ali fossero fatte per volare…

Recensione:

Se siete amanti delle storie in cui i protagonisti hanno passati oscuri e segreti inconfessabili, ma un’anima incontaminata nonostante tutto, dove il desiderio di felicità coincide con la semplicità delle piccole cose quotidiane, e un giusto mix di suspense, quel tanto che basta da far battere il cuore per l’attesa, allora Club Blue Orchid fa per voi.

Questa volta, le scrittrici Leah Weston e Cristina Bruni, che già avevano lavorato insieme nella raccolta Love from the world, ci regalano una storia molto romantica, ben strutturata, con personaggi credibili e ambientazioni originali. Continua a leggere

L’ultima fiaba, di Frank J Scotland

AeP - L'ultima fiaba.jpg

Autore: Frank J Scotland
Lunghezza stampa: 130 pagine
Editore: Triskell Edizioni
Lingua: italiano
Acquistabile QUI

Trama:

Giulio, quarant’anni, docente a La Sapienza di Roma, autore di saggi ed esperto di fiabe e folklore, è a una svolta cruciale della sua vita. La sua compagna lo ha lasciato e il suo lavoro di scrittura è a un punto morto.
Un giorno l’uomo riceve un messaggio di posta elettronica da parte di Francesco Marangon, giovane cuoco di Bussolà, un piccolo borgo medioevale della provincia di Padova. Il ragazzo asserisce di aver ritrovato tra gli effetti personali di sua nonna il manoscritto inedito di una fiaba di Ludovico Battista, il grande letterato italiano.
Giulio, incuriosito, contatta subito il giovane e si reca a Bussolà per verificare l’autenticità della fiaba. Fra i due uomini scatta subito una forte simpatia, sebbene l’uno sembri essere l’opposto dell’altro.

Recensione:

Ho iniziato questo libro con tante speranze e le migliori aspettative e, in parte, ho avuto un riscontro positivo. Purtroppo, però, questa prima opera di Scotland non è priva di difetti, tutt’altro, e non me la sento proprio di ometterli, in quanto, a causa loro, in certi punti ho trovato faticoso proseguire nella lettura.

Per questo motivo, quella che state per leggere è a tutti gli effetti una recensione dolceamara. Continua a leggere

For real, di Alexis Hall

AeP - For Real
Autore: Alexis Hall
Lunghezza stampa: 386 pagine
Editore: Triskell Edizioni
Lingua: Italiano
Traduzione a cura di: Chiara Messina
Acquistabile qui

Trama:

Laurence Dalziel è stanco e sfiduciato. Per lui, la scena BDSM non riserva più alcuna sorpresa. A sei anni di distanza dalla sua ultima relazione, ha quasi raggiunto i quaranta e ne ha piene le tasche del suo ruolo da sottomesso.
Poi incontra Toby Finch. Diciannove anni. Indomito, impetuoso e vulnerabile. Tutte cose che Laurence non ricorda di essere mai stato.
Toby non sa chi vuole essere né cosa vuole fare, ma sa, con tutta la sicurezza della sua gioventù, di volere Laurie. Lo vuole in ginocchio. Vuole infliggergli dolore, vuole che supplichi, vuole che si innamori di lui.
L’unico problema è che, sebbene Laurie sia disposto a concedergli il proprio corpo, lo stesso non vale per il suo cuore. Perché Toby è troppo giovane, pieno di fervore, troppo facile da ferire. E il sentimento che c’è tra loro — per quanto giusto possa sembrare — non è destinato a durare. Non può significare nulla.
Non può essere reale.

Recensione:

Piccola premessa dovuta e necessaria: inizialmente, non avevo intenzione di recensire o leggere questo libro, per il semplice fatto che già in partenza non amo il genere BDSM e, in particolare, non mi sentivo dell’umore giusto per qualcosa di questo tipo. Mi ha fatto però cambiare idea una mia amica, dicendomi che sarei stata stupida a perdermi una storia come questa e, a conti fatti, devo darle pienamente ragione. Continua a leggere

Falò, di Amy Lane

AeP - Falò.jpg

Autore: Amy Lane
Lunghezza stampa: 265 pagine
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Italiano
Traduzione a cura di: Valentina Andreose
Acquistabile qui

Trama:

Sono trascorsi dieci anni da quando il vicesceriffo Aaron George, rimasto vedovo, si è trasferito a Colton per far crescere i figli in una cittadina sicura. Tra i membri della comunità, ha conosciuto il professor Larkin, detto Larx, un allegro e divertente insegnante di scienze e allenatore di atletica delle superiori. La promozione a preside ha costretto però l’insegnante a rinunciare agli allenamenti e a correre da solo su una strada pericolosa. Aaron, che fino a quel momento ha sempre e solo dedicato la sua vita ai figli, si scopre improvvisamente preoccupato per quell’uomo e distratto dal suo petto nudo e luccicante di sudore.
Anche Larx vive per le figlie e i suoi studenti. Non è pronto a farsi ammaliare da Aaron, ma quando quest’ultimo si offre di correre con lui, inizia ad apprezzare la fermezza e l’umorismo del vicesceriffo. Inoltre hanno le stesse priorità: innanzitutto i figli, poi il lavoro, e i propri interessi tristemente all’ultimo posto.
Basta però un bacio a trasformare due uomini sulla soglia dei cinquant’anni in due adolescenti innamorati, nonostante le responsabilità di cui devono farsi carico. Poi un atto di violenza minaccia di soffocare sul nascere la loro relazione. Saranno quelle responsabilità a svolgere un ruolo fondamentale nell’impedire alla città di esplodere. E quando la situazione raggiungerà il punto critico, la loro nuova famiglia appena formata potrebbe essere proprio ciò che impedisce al mondo che li circonda di crollare.

Recensione:

Amy Lane fa centro ancora una volta!

Potrei sperticarmi per ore in lodi su lodi per questa splendida autrice di romanzi MM, ma poi vi annoierei a morte, perciò non mi pare il caso. Dico solo che questo romanzo non è che l’ennesima riconferma della (a mio avviso) immensa bravura della Lane.

Diversamente dalla maggior parte dei suoi libri, stavolta non c’è una fortissima componente angst, niente drammoni da lacrime infinite, per capirci, ma non è neppure una storia leggerina tutta rose e fiori. Continua a leggere

Per cinque minuti in più, di Victoria Sue

 

AeP - Per cinque minuti in più.jpg


Autore:
 Victoria Sue

Serie: Enanched World, libro 1
Lunghezza stampa: 221 pagine
Editore: Dreamspinner Press
Lingua: Italiano
Traduzione a cura di: Natascia Gandini
Acquistabile qui

Trama:

Fin dal momento della sua trasformazione in un umano potenziato, Talon Valdez sapeva che avrebbe dovuto dire addio alla sua vita e ai suoi sogni. Trattati con diffidenza, insultati, spesso rinchiusi, i potenziati sono visti come mostri, disprezzati dalla società e considerati inadatti a prestare servizio nell’esercito o nelle forze dell’ordine.
Anni più tardi, ha la possibilità di creare una task force di potenziati all’interno dell’FBI, ma a una condizione: ogni potenziato deve fare coppia con un essere umano normale.
Finn Mayer sogna di entrare nell’FBI da quando aveva quattordici anni e ha fatto qualsiasi sacrificio perché ciò avvenisse: ha sopportato di vivere con una madre egoista, con un fratello omofobo e bullo e di non avere un compagno. Soffre però di dislessia non diagnosticata e basta questo a frustrare le sue aspirazioni sul nascere. La sua ultima occasione è fare coppia con Talon, un potenziato con abilità letali, che però non vuole affidare i suoi segreti ai normali e che pertanto vuole vederlo fallire.
Quattro sono le settimane a disposizione di Finn per provare alla squadra quanto vale. Quattro le settimane perché la squadra dimostri al resto del mondo che può funzionare. E quando un altro gruppo minaccia il loro successo – mettendo a rischio le loro vite – sarà per quattro settimane che dovranno sopravvivere.

Recensione:

Primo libro di una nuova serie paranormale/investigativa che, seppur non molto originale nelle idee, è decisamente molto interessante da seguire.

Nel mondo ipotizzato dall’autrice, nell’America odierna sono comparse delle inspiegabili mutazioni genetiche che hanno dato ad alcuni umani un misto di abilità speciali, oltre a un fastidioso marchio sul viso. Ovviamente, come sempre capita con ciò che è diverso o fuori dall’ordinario, ciò ha scatenato ondate di pregiudizi e paura. In questo clima ostile, l’FBI ha ipotizzato la creazione di una squadra speciale che affianchi umani e potenziati, e che non avrà certo vita facile. Continua a leggere